Lo scaricabarile

Lo scaricabarile

meditazioni

Lo scaricabarile | Genesi 3:12-13

12 L'uomo rispose: «La donna che tu mi hai messo accanto mi ha dato dell'albero e io ne ho mangiato».  13 E l'Eterno DIO disse alla donna: «Perché hai fatto questo?». La donna rispose: «Il serpente mi ha sedotta, e io ne ho mangiato». Genesi 3:12-13

È divertente!
È un gioco molto semplice, forse da bambini ci avete giocato anche voi. Si gioca a coppie e consiste nel mettersi schiena contro schiena, intrecciando le braccia. Uno dei due si china in avanti e facendolo, solleva l’altro sul proprio dorso, il divertimento consiste nel trovarsi “proiettati” in alto senza fatica.

Non è divertente!
La versione adulta dello “scaricabarile" la si può praticare senza muovere un muscolo e consiste nello SCARICARE i spesi delle proprie responsabilità sugli altri, vince chi scarica più pesi verso gli altri e può essere praticato sia all’aperto che nei luoghi chiusi.

Quante volte abbiamo fatto a:” SCARICABARILE” non assumendoci le nostre responsabilità, fino ad arrivare a dare la colpa a Dio:” È colpa di Dio se ci sono le guerre, la povertà,  La malvagità…perché non interviene?  Perché le malattie? Perché la morte?”

Prima di rispondere facciamo un passo indietro:

nel principio…

I nostri progenitori Adamo ed Eva hanno sperimentato per primi:

” LO SCARICABARILE”  pagandone un caro prezzo:

14 Allora l'Eterno DIO disse al serpente: «Poiché hai fatto questo, sii maledetto fra tutto il bestiame e fra tutte le fiere dei campi! Tu camminerai sul tuo ventre e mangerai polvere tutti i giorni della tua vita.  15 E io porrò inimicizia fra te e la donna e fra il tuo seme e il seme di lei; esso ti schiaccerà il capo, e tu ferirai il suo calcagno».  16 Alla donna disse: «Io moltiplicherò grandemente le tue sofferenze e le tue gravidanze; con doglie partorirai figli: i tuoi desideri si volgeranno verso il tuo marito, ed egli dominerà su di te».  17 Poi disse ad Adamo: «Poiché hai dato ascolto alla voce di tua moglie e hai mangiato dell'albero circa il quale io ti avevo comandato dicendo: "Non ne mangiare", il suolo sarà maledetto per causa tua; ne mangerai il frutto con fatica tutti i giorni della tua vita.  18 Esso ti produrrà spine e triboli, e tu mangerai l'erba dei campi;  19 mangerai il pane col sudore del tuo volto, finché tu ritorni alla terra perché da essa fosti tratto; poiché tu sei polvere, e in polvere ritornerai».

Ecco la risposta alle nostre tante domande, che ti piaccia o no, che ci creda o no questa è la realtà che vive il mondo intero e non si può negare l’evidenza dei fatti!

Morte è distruzione la fanno da “padrone" sotto la guida di Satana!

Dio non ha fatto a :” scaricabarile”

Una promessa la ritroviamo in una lettura più profonda al versetto 15:  E io porrò inimicizia fra te e la donna e fra il tuo seme e il seme di lei; esso ti schiaccerà il capo, e tu ferirai il suo calcagno».

La promessa di Cristo, quale liberatore dell’ uomo caduto, questo è l'evangelo!

Non appena ci fu la ferita, fu dato è rivelato il rimedio, un Salvatore, Gesù e per mezzo del suo sacrificio compiuto alla croce ha dato un colpo mortale al regno del demonio, quella ferita sulla testa che non può più essere curata. Dove il vangelo prende piede, satana decade.

«Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori, come nel giorno della ribellione». Ebrei 3:15

vostro in Cristo,

Francesco Taverniti

Visite: 208
Stampa
Francesco Taverniti
Francesco Taverniti

Vedi Anche

Attrazione, Sempre pieni; mai vuoti

L’attrazione - Sempre pieni; mai vuoti

Attenzione Dio è geloso!

Attenzione Dio è geloso!

Coraggio non sei Solo

Coraggio

Il suo nome è: il SIGNORE degli eserciti

Il suo nome è: il SIGNORE degli eserciti

Transizione

Transizione