Meditazioni & Studi

Dissolutezza!

Dissolutezza!

Dissolutezza!  | Giuda 1:3,4

Giuda 3 Carissimi, avendo un gran desiderio di scrivervi della nostra comune salvezza, mi sono trovato costretto a farlo per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. 4  Perché si sono infiltrati fra di voi certi uomini (per i quali già da tempo è scritta questa condanna); empi che volgono in dissolutezza la grazia del nostro Dio e negano il nostro unico Padrone e Signore Gesù Cristo.

Sin dal Giardino dell'Eden, Satana ha cercato di sostituirsi a Dio con inganno. Cerca costantemente di trovare modi per cambiare la verità di Dio in una nuova forma che sia più attraente per le persone e le conduca alla distruzione. Stava accadendo anche quando Giuda scrisse la sua epistola, e sta accadendo ai nostri giorni. Un teologo teologicamente liberale di nome Lloyd Geering ha scritto nel suo libro The World to Come (il mondo a venire),  “Se la società globale emerge, richiederà all'umanità di sviluppare una nuova coscienza e una nuova forma di spiritualità... Se la specie umana non vuole autodistruggersi, deve svilupparsi in una società globale che troverà coesione in ciò che può essere chiamata cultura umana globale. Le sfide che ci attendono non possono essere superate da una persona o da un gruppo che lavorano per conto proprio, ma solo dalla specie umana che lavora nel suo insieme”. Questo indirizzo, verso il quale si è già incamminata la società umana, è a tratti affascinante e desiderabile. Se pensiamo, ad esempio, alla intercomunicazione, alla possibilità di poter operare all’estero come nel proprio paese, alla tecnologia della libertà, la rivoluzione digitale e, tante altre simili cose che possiamo avere a portata di mano. Ma l’inganno sta nella seduzione che permette a tutti un grado illimitato di licenziosità, che la Bibbia chiama dissolutezza; la quale stordisce, avvolge nel torpore del peccato della permissività, facendoci così accettare o, se volete, sopportare la tecnologia del “controllo” totale. Con ogni perdita di identità etnica, sociale e morale e, innanzitutto spirituale. Tutti saranno sottoposti, benché in una certa misura già lo siamo, ad un sistema (666) di dominio “globale”. Quella che ci viene data come realtà prospettica, in vista di sicuri, nuovi e migliori cambiamenti, non è altro che la menzogna di sempre.

Alla “Chiesa” Cristo ha affidato il compito e le armi di combattere strenuamente. I Suoi figli devono suonare le campane della verità biblica.

Non esistono cose come la nuova realtà. La verità ci è stata consegnata una volta per tutte nella Parola di Dio. Ogni sforzo per cambiarla non viene da Dio, ma da Satana. Coloro che promuovono queste nuove idee che sono in opposizione alla Bibbia spesso si nascondono in modo che i loro veri motivi non possano essere visti. Dobbiamo rimanere vigili e consapevoli in modo da non essere presi dal loro inganno. Più sappiamo della verità, meno è probabile che saremo travolti dalle contraffazioni offerteci da Satana.

Chiunque stia sostituendo la verità di Dio con le proprie idee e filosofie è un ingannatore e un bugiardo. ( Giovanni 8:44 - Efesini 4:14).

Dio vi benedica

P.re Marcello D’Ambrosio

Vedi Anche

Non amate il mondo!

Rinnovati ogni giorno

Come sentinelle

Come sentinelle

Io Posso ogni cosa

Informazioni

Chiesa Cristiana Evangelica Battista di San Giorgio

Via Giacomo Matteotti, 21 
80046 San Giorgio a Cremano ( NA ) 
telefono : +39 081 7751892 - info@chiesacristianadisangiorgio.it

Contattaci

Scrivici, saremo lieti di risponderti