Meditazioni & Studi

Cosa viene prima ?

Cosa viene prima ?

Cosa viene prima? 

Giacomo 4: 6-8 Anzi, egli ci accorda una grazia maggiore; perciò la Scrittura dice: «Dio resiste ai superbi e dà grazia agli umili». Sottomettetevi dunque a Dio; ma resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi. Avvicinatevi a Dio, ed egli si avvicinerà a voi. Pulite le vostre mani, o peccatori; e purificate i vostri cuori, o doppi d’animo!

Tutti noi vogliamo essere vittoriosi sul peccato, ma di tanto in tanto lottiamo con le tentazioni che affrontiamo. Sappiamo che ci è stato dato il potere di trionfare sul peccato, ma dobbiamo anche ammettere che troppo spesso vi cediamo invece. 

C'è un modello che Dio ci ha dato per la vittoria e dobbiamo seguirlo se ci aspettiamo di riceverne i benefici. Il processo di vita vittoriosa non inizia con la lotta contro il peccato e il diavolo, ma con la nostra relazione con Dio. È solo dopo che ci sottomettiamo a Lui che abbiamo il potere di resistere a Satana.

Gesù avvertì Pietro che era stato scelto come bersaglio speciale di Satana e che correva il pericolo di rinnegare il Signore. Pietro faceva affidamento sulle proprie forze ed era fiducioso che sarebbe stato fedele. Tuttavia, nel Giardino di Getsemani, Gesù venne e trovò il discepolo sicuro di sé che dormiva invece di pregare. Disse a Pietro: "Vegliate e pregate, affinché non cadiate in tentazione; lo spirito è pronto, ma la carne è debole" (Matteo 26:41).

Le battaglie spirituali richiedono armi spirituali per vincere. La chiave per sconfiggere il diavolo non è la forza della nostra volontà o del nostro carattere, ma la forza del nostro rapporto con Dio. Dobbiamo andare a Lui, alle Sue condizioni e porre la nostra volontà sotto il controllo del Suo piano per la nostra vita. La forza che dà viene solo a coloro che la cercano da Lui. 

La minaccia del peccato è costantemente con noi e dobbiamo stare in guardia da essa finché non raggiungiamo la meta tanto desiderata, il paradiso.

La nostra capacità di vincere il peccato dipende completamente dalla potenza di Dio. Ogni volta che un cristiano pecca, è una prova che lo Spirito Santo non ne ha il controllo. La maggior parte dei genitori e dei nonni ha fatto l'esperienza di mettere le mani al figlio o nipotino sul volante di un'auto e lasciarli "guidare". Il bambino non è quello che ha il controllo e, se lo avesse, porterebbe al disastro. Le mani dell'adulto guidano l'auto e si assicurano che vada sicuro nella giusta direzione.

Allo stesso modo, dobbiamo permettere allo Spirito Santo di avere il controllo delle nostre vite. Questo è quanto significa avere pienezza dello Spirito Santo.

Più i nostri cuori sono sottomessi a Dio, più forza avremo per resistere al diavolo!

  Vs. in Cristo

  P.re Marcello D’Ambrosio

Potrebbe Interessarti

BADARE A CIÒ CHE PROFERISCE LA NOSTRA BOCCA

Badare a ciò che proferisce la nostra bocca

Incertezze

Attrazione, Sempre pieni; mai vuoti

L’attrazione - Sempre pieni; mai vuoti

Attenzione Dio è geloso!

Attenzione Dio è geloso!

Informazioni

Chiesa Cristiana Evangelica Battista di San Giorgio

Via Giacomo Matteotti, 21 
80046 San Giorgio a Cremano ( NA ) 
telefono : +39 081 7751892 - info@chiesacristianadisangiorgio.it

Contattaci

Scrivici, saremo lieti di risponderti