Meditazioni & Studi

Ciarloni e seduttori

Ciarloni e seduttori

Ciarloni e seduttori 

Dal primo capitolo della lettera a Tito
L'apostolo Paolo ebbe a cuore di incoraggiare l'opera del giovane Tito in quel dell'isola di Creta, popolazione non facile da discepolare a causa della loro cattiva reputazione, v12, ma il compito non era difficile solo per questo motivo, ma anche a causa dei: “vi sono ciarloni e seduttori delle menti” (v 10).

I Quali confondevano le genti e sviavano soprattutto i più deboli. Nostro malgrado, dobbiamo constatare, che l'avviso di Paolo per Tito, è più che valido ancora oggi, dopo 2000 anni, poiché coloro che sviano i sani credenti non mancano; con l'aiuto dei SOCIAL, riescono a raggiungere le loro prede nonostante le limitazioni a causa della pandemia.

Bisogna fare molta attenzione!!Questi personaggi che hanno la capacità di lusingare, ammaliare o addirittura manipolare la mente delle persone, soprattutto chi non ha una forte conoscenza della Parola di Dio, sono da contrastare e allontanare dalla Chiesa di Cristo.

Questo fenomeno purtroppo non finirà mai, anzi aumenterà finché Gesù non ritornerà, per cui l'attenzione deve essere sempre alta.

Però è lecito farsi delle domande e delle riflessioni: come li riconosciamo?

Come possiamo stabilire se sono da Dio o se sono contro Dio?

Esistono diversi modi per comprendere chi guidato dallo Spirito Santo o meno, uno di questo, sicuramente il più coerente, è  l'attinenza con la Parola di Dio; con molta facilità si ha l'ardire di essere i depositari della Verità, ma il più delle volte non coincide con la Parola di Dio stessa, è chiaro che questo principio di verifica è valido per chi ha una buona conosce degli insegnamenti di Dio, per cui ,per i nuovi credenti o per coloro che non hanno ancora avuto modo di approfondire degli studi biblici, possono basarsi su dei principi base:

  • Ciò che viene detto dà Gloria a Dio e solo a Lui, o innalza l'uomo?
  • Ciò che viene insegnato crea unità nella Chiesa o divisione?
  • Seguendo questa persona e ciò che sostiene avrà un tornaconto per lui o per l'opera dell'Evangelo?

Ce ne sarebbero tanti altri, ma sarei felicissimo se si riuscissero a mettere in pratica almeno questi primi tre.

Avere la lungimiranza di comprendere ciò che ci viene detto è una capacità che va chiesta in preghiera e il Signore Gesù, Colui che lo profetizzò prima di salire sulla croce (Matteo 24) che sostiene e guida la Sua sposa, donerà la capacità di schivare coloro che in modo suadente e persuasivo tenteranno di distogliere il cammino dei figli e figlie di Dio.

La benedizione e la pace Signore Gesù possa abbondare nelle vostre vite.

Vostro in Cristo

Gabriele D’Ambrosio

Potrebbe Interessarti

Residuo

Residuo

Custodisci

La croce, bussola della fede

La croce, bussola della fede

La lingua: un fuoco da domare!

Informazioni

Chiesa Cristiana Evangelica Battista di San Giorgio

Via Giacomo Matteotti, 21 
80046 San Giorgio a Cremano ( NA ) 
telefono : +39 081 7751892 - info@chiesacristianadisangiorgio.it

Contattaci

Scrivici, saremo lieti di risponderti