Ci Credi ? | “E Gesù: «Dici: ‘Se puoi!’ Ogni cosa è possibile per chi crede»”. Marco 9:23

Ci Credi ?

Ci Credi?

“E Gesù: «Dici: ‘Se puoi!’ Ogni cosa è possibile per chi crede»”. Marco 9:23

Quanto sono limitate le risorse umane e quante volte sono persino esaurite, ma leggendo questo passo abbiamo la consapevolezza di poter comprendere la grandezza di Dio.

Queste parole, Gesù li rivolse al padre di un indemoniato quando questi gli chiese se poteva fare qualcosa, di aver pietà di loro e di aiutarli (vedi il verso 22).  “Se puoi” è scritto, quante volte le nostre richieste al Signore Cristo Gesù iniziano con tale frase “Se Puoi” quasi come se sfidassimo Gesù con scetticismo.

 “Se puoi” è l’equivalente di “essere in grado”, “avere il potere di fare”, “avere capacità per”. Quale fu la risposta di Gesù a questa domanda?   “Dici: ‘Se puoi!’ Ogni cosa è possibile per chi crede

Quindi in modo enfatico Gesù sta dicendo che il Suo potere esplosivo quando entra in scena, non ha ostacoli, è in grado di realizzare ciò che per un uomo è impossibile. Quando questo potere inizia ad agire nella vita di un chiunque esso sia, indipendentemente dalla sua posizione, questo potere rende possibile ciò che è impossibile, ci permette di sperimentare la potenza di Dio! Ma c’è una condizione! Devi credere.

Il potere di Gesù è efficace in coloro che credono in Lui!  E questo non fa riferimento ad un singolo episodio a chi ha creduto una volta nella vita, che ha avuto un’esperienza nel passato, Gesù sta parlando di una persona che attualmente sta credendo, ebbene questa è toccata dalla potenza di Dio!

Davanti alla grazia e la potenza di Gesù, dobbiamo liberarci da ogni dubbio, avendo la certezza che a Dio ogni cosa è possibile. Infatti, Gesù in questo versetto c’incoraggia a credere che l’impossibile per fede può diventare possibile, di vedere realizzato ciò che ancora non lo è.

La fede è l'affermazione di una possibilità contro tutte le probabilità, nonostante ogni logica ed esperienza umana dicano il contrario!

Questo episodio nel vangelo di Marco, c’insegna molto sulla nostra natura umana; infatti il padre (dell’indemoniato) dirà al v.24: “Io credo; vieni in aiuto alla mia incredulità”. Con queste parole quest’uomo, sta riconoscendo che la sua umanità è ancora debole e che solo con l’aiuto del Signore avrà una fede sufficiente. Nella nostra umanità siamo fragili e dubitiamo, abbiamo difficoltà a manifestare una fede radicale in Gesù Cristo, ma l’incontro con Gesù e la preghiera sincera ci aiutano ad affidarci a Lui, come ha fatto questo padre (v.24), che poi ha visto la manifestazione liberatrice potente di Gesù Cristo quando ha liberato suo figlio (vv.25-26).

Questo passo c’incoraggia a non essere pessimisti! C’incoraggia a fidarci di Gesù e a chiedere l’impossibile. Dio per la Sua potenza può fare al di là di quello che chiediamo o pensiamo! (Efesini 3:20).

Dobbiamo avere solo fede in Gesù Cristo! Preghiamo per questo!

Vostro in Cristo,

Salvatore Falanga


Stampa   Email

Vedi Anche

Attrazione, Sempre pieni; mai vuoti

L’attrazione - Sempre pieni; mai vuoti

Attenzione Dio è geloso!

Attenzione Dio è geloso!

Coraggio non sei Solo

Coraggio

Il suo nome è: il SIGNORE degli eserciti

Il suo nome è: il SIGNORE degli eserciti

Transizione

Transizione